Posted on

Vigne di Malies sarà a Vinalia 2018 dal 04 al 10 agosto

 

Vi aspettiamo nella nostra cantina nel Centro Storico, nei pressi del Castello Medioevale e della Fontana del Popolo

Scorcio Fontana del Popolo

 

 

Saletta di affinamento di Falanghina Spumante Metodo Classico in cui saranno organizzate le nostre degustazioni

 

Capitello medioevale, probabilmente del Castello Normanno, riutilizzato per la costruzione di parte del palazzo nel 1700

 

Saranno in degustazione i nostri vini con sfiziosità tipiche!!!!

Ogni sera verrà proposta una degustazione a tema ….

  1. Verticale di Aglianico: Patre 2011- 2012 -2014
  2. Bollicine Vigne di Malies: Levato Falanghina Ancestrale – VSQ Metodo classico Brut – VSQ Metodo classico Pas Dosè
  3. Falanghina a confronto:Opalus 2016 -2017 – Creanzia 2016
  4. Gli altri autoctoni (Coda di Volpe, Fiano, Greco) : Callìda 2016 e 2017 – Fojano 2016 e 2017 – Aedo 2016 e 2017

Continua a leggere Vigne di Malies sarà a Vinalia 2018 dal 04 al 10 agosto

Posted on Lascia un commento

Quando il vino si tinge di giallo……

Sabato 16 luglio ore 21.00 Castello Medioevale di Guardia Sanframondi (BN)manifesto web

Dopo “Degustazione in versi …. Visionari frammenti d’anima”  Vigne di Malies presenta  “Degustazione … con delitto”  serata eno-gastronomica che condurrà gli ospiti in un  percorso di…vino, particolarmente piacevole, intrigante  e coinvolgente.

Si tratta di una variazione su tema della più famosa formula teatro/gastronomica che è la “Cena con delitto”.

Gli ospiti, oltre alla degustazione e all’abbinamento cibo vino, assisteranno ad uno spettacolo teatrale giallo/comico  ambientato in cantina ed interagiranno  perché saranno  chiamati ad investigare per individuare l’assassino, il movente, l’indizio probatorio e anche il modus operandi.

Teatro, cibo, vino…… intreccio imperdibile alla ricerca dell’assassino e alla scoperta dei vini di Vigne di Malies.

Posted on

VINITALY 2016 – La sostenibilità nel mondo del Vino

 50-esimo-anniversario-vinitalyVigne Di Malies

vi aspetta nel proprio stand, nel padiglione B Regione Campania – Benevento.

Tutto quello che l’uomo fa ( o non fa) è impattante, per la natura, per la salute dell’uomo e degli animali,  per il tessuto sociale ed  economico di tutto un  territorio.

La sostenibilità è tutto tranne che  un concetto astratto.

Vigne di Malies è impegnata a valutare, misurare e migliorare  in vigna e in cantina.

alcuni  strumenti : gli indicatori del progetto VIVA . 

http://www.viticolturasostenibile.org/Indicatori.aspx

Saremo felici di presentarvi i vini , i progetti e i dati delle nostre attività.   

Posted on Lascia un commento

SUGGESTIONI ALL’IMBRUNIRE CON VIGNE DI MALIES il 6 giugno 2015

Vigne di Malies presenterà i propri vini alla Rassegna stabile di Musica e Teatro al Parco Archeologico del Pausilypon.

Nell’ambito della  VII Edizione della  manifestazione, ideata e curata dal Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus, d’intesa con la Soprintendenza Archeologia della Campania e con il Patrocinio della Regione Campania e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, si ripropone Suggestioni all’imbrunire  come raffinato incontro tra archeologia, natura, musica e teatro nella straordinaria cornice dell’antica Villa D’Otium, del I Sec a.C., di Publio Vedio Pollione.

Suggestioni all’imbrunire, nell’appuntamento del 6 giugno 2015 vi invita a riscoprire l’incanto del Pausilypon al tramonto, accompagnati dai suoni, le melodie e la voce dell’avanguardia culturale teatrale e musicale napoletana, per la direzione artistica di Francesco Capriello e Stefano Scognamiglio.

L’appuntamento è alla grotta di Seiano, discesa Coroglio 36, per attraversarla e raggiungere l’area dei teatri.

Qui buffet offerto da “Cupiello, la cultura del gusto” ed eccellenze enologiche a cura di Ager Campanus che sabato  propone i vini delle Vigne di Malies di Guardia Sanframondi, Benevento

VERRANNO POSTI IN DEGUSTAZIONE :

Opalus FALANGHINA DEL SANNIO 2014 VIGNA FONTANA DELL’OLMO;

Callìda CODA DI VOLPE SANNIO 2014;

Patre AGLIANICO SANNIO VIGNA FRAGNETO 2012.

Gli artisti  si esibiranno  sfruttando le ideali  condizioni di luce e di acustica del sito, nel totale rispetto dei luoghi, un omaggio in punta di piedi alla straordinaria bellezza del Pausilypon, “il luogo dove finisce il dolore”, che ancora oggi restituisce intatta l’essenza stessa del suo nome.

http://www.suggestioniallimbrunire.org/

pausilypon